Via dei Monti Sacri 1 | Udine – Castelmonte

Giro per MTBPrima tappa della Via dei Monti Sacri (Castelmonte/Stara Gora, Maria Zell/Marijino Celie e Monte Santo/Sveta Gora): da Udine a Castelmonte.

Il Natisone dal belvedere
Il Natisone dal belvedere

Caratteristiche:

Questo primo tratto della Via dei monti Sacri è il più turistico e può essere utilizzato anche come itinerario per raggiungere Castelmonte facendo poco asfalto. Una volta raggiunto Cerneglons passando per Baldasseria Alta, una serie di sterrati e strade bianche raggiunge Cividale passando per Orzano e San Mauro. Costeggiando il Natisone si attraversa poi Purgessimo per affrontare la tranquilla salita, su una ex strada militare, fino a Castelmonte.
C’è possibilità di pernottamento a Castelmonte o alla non distante Locanda al Trivio.
Il giro poi prosegue con la seconda tappa: da Castelmonte a Plave passando per Lig.

Descrizione del giro:

  • km 0,0 Partenza (q. 108 m) Partenza dal piazzale davanti alla stazione dei treni di Udine in direzione est, su viale Europa Unita.
  • km 0,26 Svolta a destra (q. 108 m) Svoltare a destra verso il sottopassaggio. Sulla sinistra c’è la ciclabile.
  • km 0,39 Svolta a sinistra (q. 106 m) Dopo il sottopassaggio svoltare a sinistra sulla ciclabile di via Cernaia.
  • km 0,5 Svolta a destra (q. 105 m) Proseguire curvando a destra su via Pradamano. Al dare la precedenza proseguire dritti.
  • km 1,4 A destra (q. 101 m) Dopo 900 metri mantenersi a destra su via Baldasseria Alta.
  • km 2,2 Dritti (q. 98 m) Proseguire sempre su via Baldasseria Alta che diventa bianca. Si entra nella campagna e si prosegue paralleli alla ferrovia.
  • km 3,0 Svolta a sinistra (q. 97 m) Attraversare il passaggio a livello a sinistra e proseguire su via dei Prati.
  • km 3,5 Dritti (q. 96 m) Allo Stop attraversare la SP 37.
  • km 5,1 Dritti (q. 93 m) Incrocio di strade bianche: proseguire dritti sullo sterrato che più avanti si restringe tra gli alberi.
  • km 5,4 Dritti (q. 91 m) Guado del Torre: proseguire dritti. Più avanti la strada torna bianca.
  • km 5,7 Dritti (q. 91 m) Cerneglons e inizio della strada asfaltata. Sempre dritti.
  • km 6,10 Svolta a destra (q. 92 m) Al “dare la precedenza” svoltare a sinistra su via Pradamano.
  • km 6,17 Svolta a sinistra (q. 91 m) Dopo 70 metri svoltare a sinistra su via Don Filippo Iuri.2.
  • km 6,3 Dritti (q. 91 m) All’incrocio proseguire sempre su via Iuri.
  • km 6,7 Dritti (q. 91 m) Al “dare la precedenza” attraversare la SP 96.
  • km 6,9 Svolta a sinistra (q. 90 m) Al “dare la precedenza” a sinistra su via Maniassi Tedeschi.
  • km 7,0 Svolta a destra (q. 90 m) Alla prima a casa a destra (Casali della Roggia) prendere la strada a destra che diventa bianca.
  • km 7,4 Svolta a sinistra (q. 90 m) Curvare a sinistra verso il ponte sulla roggia.
  • km 7,5 Svolta a sinistra (q. 89 m) Dopo il ponte proseguire a sinistra, verso nord, tra i campi circondati da alberi.
  • km 8,1 Svolta a sinistra (q. 92 m) Dopo 600 metri prendere la strada bianca a sinistra.
  • km 8,5 Svolta a destra (q. 92 m) Casali Propetto. Svoltare a sinistra, passare il ponte sulla roggia e proseguire sulla strada bianca in direzione nord-nord-est verso Selvis.
  • km 9,84 Svolta a destra (q. 97 m) Zona Artigianale di Selvis: scendere dalla bianca e svoltare a destra verso il campo sportivo.
  • km 9,89 Svolta a sinistra (q. 96 m) Davanti al campo sportivo curvare a sinistra sulla strada bianca verso la provinciale.
  • km 9,9 Svolta a destra (q. 98 m) Attraversare la SP 48 e prendere la ciclabile a destra.
  • km 10,4 Svolta a sinistra (q. 97 m) Poco prima del cimitero svoltare a sinistra su via Stangaferro.
  • km 11,00 Svolta a sinistra (q. 101 m) Alla rotonda prendere la seconda uscita, via Moimacco, verso nord.
  • km 11,06 Svolta a destra (q. 100 m) Dopo 60 metri svoltare s destra su via Luigi Scrosoppi.
  • km 11,2 Dritti (q. 103 m) All’incrocio con via delle Scuole proseguire dritti. La strada diventa bianca e poi in terra battuta.
  • km 11,4 A sinistra (q. 104 m) Dopo 200 metri prendere lo sterrato a sinistra.
  • km 11,8 A destra (q. 106 m) Quadrivio di sterrati: mantenersi a destra. Proseguire sullo sterrato principale tra la brughiera per 2 km.
  • km 13,83 A sinistra (q. 110 m) Località Casali Pasch: prendere lo sterrato a sinistra.
  • km 13,88 Svolta a destra (q. 110 m) Dopo 50 metri curvare a destra e proseguire verso est.
  • km 14,3 Dritti (q. 112 m) Attraversare la SP 79 e proseguire verso le case.
  • km 14,4 Svolta a sinistra (q. 113 m) Dopo 80 metri prendere la vecchia strada asfaltata verso nord.
  • km 15,0 Svolta a destra (q. 115 m) Svoltare a sinistra verso la chiesa e l’ex Campo di Prigionia 57.
  • km 15,1 A sinistra (q. 114 m) Davanti alla chiesa proseguire sul prato a sinistra in direzione nord-est.
  • km 15,3 Svolta a destra (q. 115 m) Raggiunta la strada bianca della ex polveriera svoltare a destra e proseguire sempre su questa strada che fiancheggia la zona artigianale.
  • km 16,9 Svolta a sinistra (q. 122 m) In fondo alla zona industriale svoltare a sinistra sulla ciclabile FVG-3, che più avanti diventa prima via Crotaria e poi via Grupignano.
  • km 17,5 Svolta a sinistra (q. 125 m) Allo Stop svoltare a sinistra su via Santa Appollonia.
  • km 17,7 Dritti (q. 125 m) Grupignano con la chiesa. Proseguire dritti sempre su via Santa Appollonia.
  • km 18,3 Svolta a destra (q. 130 m) Svoltare a destra su via Musoni.
  • km 18,4 Svolta a sinistra (q. 130 m) Allo Stop svoltare a sinistra su via Cavarzerani e mantenersi sulla ciclabile sul lato destro.
  • km 18,7 Svolta a destra (q. 131 m) Rotonda del Gallo. A sinistra sulla ciclabile di via Udine.
  • km 19,1 Dritti (q. 133 m) Rotonda della ex caserma Francescatto. Dritti verso borgo San Pietro.
  • km 19,4 Svolta a destra (q. 135 m) Dopo aver passato l’arco dell’Arsenale Veneto si arriva in piazza Dante: al “dare la precedenza” a destra su via Silvio Pellico. Proseguire in direzione del Duomo e del Ponte del Diavolo.
  • km 19,7 Svolta a destra (q. 135 m) Alla statua di Giulio Cesare, di fronte al Duomo, svoltare a destra e attraversare il ponte.
  • km 20,0 Svolta a sinistra (q. 135 m) In piazza San Nicolò, prima della porta di Borgo di Ponte, svoltare a sinistra su via Pietro Zorutti.
  • km 20,2 Dritti (q. 136 m) Allo Stop davanti alla pesa proseguire dritti su via Santa Chiara.
  • km 20,7 Dritti (q. 135 m) Oltrepassato l’ospedale proseguire su via del Paradiso che dopo le ultime case diventa bianca. Si fiancheggia il Natisone e il Parco della Lesa.
  • km 21,0 A destra (q. 123 m) Dopo la discesa passare il ponticello sulla Lesa e proseguire a destra. La strada bianca riprende quota.
  • km 21,8 Svolta a sinistra (q. 142 m) Davanti a una villetta solitaria con il civico 81 svoltare a sinistra sulla strada con il fondo in terra battuta marcata anche dai segni CAI e da tracce gialle. Più avanti la strada gira a destra e costeggia l’alta sponda del Natisone.
  • km 23,7 Dritti (q. 148 m) Stop e fine della strada bianca. Attraversare al SP 19 e proseguire su via Ugo Foscolo verso Purgessimo.
  • km 24,1 A sinistra (q. 157 m) Piazza di Purgessimo. Proseguire a sinistra su via Roncuz. Dopo le case la strada inizia a salire via via più decisa tra gli alberi.
  • km 25,1 Dritti (q. 204 m) Fine della strada bianca e bivio per Grudina. Proseguire dritti sulla strada bianca. E’ la ex strada militare per Castelmonte. Il fondo è buono e la pendenza costante.
  • km 26,1 Inversione a destra (q. 295 m) Tornante a destra sopra il castello di Guspergo. Continuare a salire ignorando, più avanti, la strada a sinistra verso il monte Purgessimo.
  • km 28,3 Dritti (q. 426 m) Dopo un tratto quasi in piano si arriva a una baita in basso sulla destra e con una strada che scende a sinistra. proseguire dritti sulla strada bianca che torna a salite. Questo tratto ha il fondo più dissestato.
  • km 29,1 Svolta a sinistra (q. 501 m) Casali Moldiaria. Fine della salita e della strada bianca. Svoltare a sinistra sulla SP 31 verso Castelmonte.
  • km 30,4 Svolta a destra (q. 587 m) Piazzale di Castelmonte. A destra sulla rampa verso il piazzale est.
  • km 30,5 Svolta a sinistra (q. 595 m) Piazzale est: a sinistra verso la porta. Si entra nella fortezza.
  • km 30,6 Arrivo (q. 610 m) Arrivo al pozzo di Castelmonte.

Tracce per GPS:

Aggiornamento dati: Giugno 2019
qr code

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *