Korada da Mernico

Giro per MTBKorada salendo da Mernico lungo il Judrio dal lato sloveno fino a Ukanje, quindi Markiči, Lig e il rifugio. Discesa via Senik, Vhrovlje e Restocina.

Monte Korada
Monte Korada

Caratteristiche:

Giro non lungo ma impegnativo per la salita dalla vallata del Judrio fino a Lig passando per Ukanje e Markiči (430 metri di dislivello in meno di 4 km, pendenza media dell’11%) compensati però sia dalla scorrevole traversata da Lig al Korada che dai 10 km di discesa, quasi tutti su sterrato, dalla vetta fino a Mernico.
Impegnativo il tratto da Markiči a Lig (aggirabile con una comoda alternativa su asfalto) e tecnica, ma breve, la discesa dalla chiesa di Sv. Gemderca (Santa Gertrude) alla forestale che poi prosegue per Senik.
Il rifugio sul Korada è aperto tutto l’anno il venerdì pomeriggio, tutto il giorno il sabato e tutto il giorno la domenica e i festivi.

Descrizione del giro:

  • km 0,0 Partenza (q. 101 m) Si parte dalla piazza di Mernico in direzione di Prepotto e Albana.
  • km 0,1 Svolta a destra (q. 101 m) Dopo 100 metri svoltare a destra e aggirare le barriere: questo breve tratto è solo ciclopedonale. Poi ci si immette sulla strada che costeggia il Judrio in direzione del confine.
  • km 0,7 Svolta a sinistra (q. 105 m) Appena entrati in Slovenia, nei presso della macelleria svoltare a sinistra in direzione di Golo Brdo.
  • km 1,0 Dritti (q. 104 m) Golo Brdo. Dritti passando dietro al distributore.
  • km 1,1 A destra (q. 104 m) Dopo il distributore proseguire curvando a destra.
  • km 1,2 A sinistra (q. 107 m) Alle ultime case prendere lo sterrato sulla sinistra che segue il fiume risalendo dolcemente. Proseguire su questa strada per 5,5 km.
  • km 6,8 A destra (q. 159 m) Mišček. Mantenersi a destra e continuare su questa strada per ancora 3 km.
  • km 9,8 Svolta a destra (q. 202 m) Subito dopo il ponte (fondo asfaltato) sul Taplovšček svoltare a destra sulla strada asfaltata che sale verso Ukanje.
  • km 10,5 Dritti (q. 312 m) Dopo 800 metri di salita con pendenza media del 14% si arriva a Ukanje. Attraversare il paese,.
  • km 10,7 Svolta a sinistra (q. 333 m) In fondo al paese, al bivio per Želinje, svoltare a sinistra in direzione Lig. Continuare a salire sulla bella strada asfaltata nel bosco per 1,8 km.
  • km 12,5 Svolta a destra (q. 476 m) Markiči. Proprio in prossimità del cartello prendere la pista forestale in acciottolato che sale nel bosco per poco più di un chilometro perso Lig. La pendenza media è del 18% e non sempre è pedalabile per via delle foglie che rendono scivoloso il fondo. Chi non se la sente di affrontare questo tratto può proseguire per Lig lungo la strada asfaltata.
  • km 12,9 A sinistra (q. 531 m) Bivio nel bosco: mantenersi a sinistra. La pista a destra andrebbe bene ma peggiora poco oltre. La pendenza ora è meno accentuata.
  • km 13,7 Svolta a destra (q. 624 m) Dopo un’ultima breve rampa si arriva a Lig, sulla strada asfaltata, al bivio per Marijino Celje/Maria Zell. Svoltare a destra e salire verso il Korada. Mantenersi sulla strada principale per 5 km. Il fondo è ottimo.
  • km 15,1 A sinistra (q. 639 m) Mantenersi sulla sinistra. La strada a destra scende a Zapatok.
  • km 18,8 A destra (q. 727 m) Svoltare a destra verso il Korada e Zarščina.
  • km 19,2 A sinistra (q. 728 m) Bivio con il cartello con gli orari di apertura per il rifugio: prendere lo sterrato a sinistra.
  • km 19,4 A sinistra (q. 738 m) Dopo 200 metri c’è un altro bivio: mantenersi a sinistra salendo verso il Korada. Proseguire sulla pista principale per 800 metri.
  • km 20,3 Svolta a sinistra (q. 786 m) Spiazzo sotto a rifugio con parcheggio. Svoltare a sinistra, passare la catena a salire verso il rifugio.
  • km 20,4 Svolta a sinistra (q. 802 m) Rifugio Korada, Planinsko zavetišče na Koradi, aperto durante i weekend. Si prosegue a sinistra sul sentiero verso la vetta tra gli alberi.
  • km 20,5 Svolta a destra (q. 804 m) Ai prati svoltare a destra verso il cippo di vetta. Il sentiero è ben pedalabile.
  • km 20,6 Svolta a sinistra (q. 810 m) Cippo del Korada con panorama spettacolare. Scendere a sinistra verso la sella.
  • km 20,8 Dritti (q. 797 m) Sella con a sinistra il sentiero per la pista fatta salendo. Proseguire salendo dritti sulla bere rampa verso la chiesetta.
  • km 20,9 A destra (q. 804 m) Chiesa di Santa Gertrude/cerkev Sv. Gemderca. Passare a destra della chiesa. Ci sono delle panchine e un bellissimo panorama sulla valle dell’Isonzo.
  • km 21,0 Svolta a destra (q. 800 m) Dietro alla chiesa imboccare il sentiero che scende nel bosco. Questo è il tratto più impegnativo con alcuni bevi passaggi ripidi tra i massi. .
  • km 21,2 Dritti (q. 750 m) Dopo 250 metri si arriva alla strada bianca fatta salendo. Dritti.
  • km 21,4 Inversione a sinistra (q. 739 m) Dopo 180 metri di strada bianca imboccare la pista forestale che scende a sinistra. Ha un buon fondo e scende veloce.
  • km 23,3 Dritti (q. 633 m) Confluenza con la pista che proviene da Zarščina. Proseguire dritti per ancora 1,7 km.
  • km 25,0 Svolta a destra (q. 522 m) Bivio. Svoltare a destra e continuare a scendere.
  • km 26,3 A sinistra (q. 411 m) Fine della strada bianca sopra Senik. Svoltare a sinistra in direzione Dobrovo.
  • km 26,47 A sinistra (q. 414 m) Dopo 100 metri, alla prima curva, imboccare la rampa in sterrato che sale sulla sinistra.
  • km 26,49 Svolta a destra (q. 416 m) Dopo 20 metri, in cima alla rampa, prendere lo sterrato che sale a destra.
  • km 27,1 A sinistra (q. 413 m) Bivio con una rampa che scende alla strada asfaltata. Proseguire sulla sinistra e stare a sinistra anche al successivo bivio pochi metri avanti.
  • km 27,5 Dritti (q. 427 m) Vhrovlje pri Kozbani. Dritti verso la chiesetta.
  • km 27,6 A destra (q. 431 m) Chiesa di Sant’Andrea/Sveti Andrej. Altro bel punto panoramico. Scendere a destra sul sentiero verso le case.
  • km 27,7 A destra (q. 413 m) Alle ultime case prendere la ripida strada bianca che scende a destra tra i campi. Il fondo è piuttosto dissestato.
  • km 28,1 A sinistra (q. 353 m) Fine della rampa. Salire a sinistra sulla pista forestale dall’altra parte della strada asfaltata.
  • km 28,4 Dritti (q. 362 m) Sulla destra c’è il “Bar Europa”. Continuare la discesa.
  • km 28,7 Svolta a sinistra (q. 334 m) All’incrocio con la strada principale svoltare a sinistra.
  • km 28,8 A destra (q. 331 m) Dopo 60 metri, alla curva, prendere la strada bianca che scende sulla destra. E’ la vecchia strada per Scriò.
  • km 29,8 Svolta a destra (q. 275 m) Dopo l’ex confine svoltare a destra in direzione Restocina. La pista è più stretta e molto ripida nell’ultimo tratto.
  • km 30,3 Svolta a destra (q. 215 m) Restocina. In fondo alla rampa in cemento svoltare a destra sulla strada asfaltata che scende ripida verso Mernico.
  • km 31,2 Dritti (q. 105 m) Mernico. In fondo alla discesa, allo Stop, proseguire dritti.
  • km 31,3 Arrivo (q. 101 m) Arrivo in piazza a Mernico.

Tracce per GPS:

Aggiornamento dati: Novembre 2018qr code

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *