La libreria di Tani

Ormai ci sono parecchi libri che descrivono percorsi in bicicletta e in parecchi di loro c’è una consistente parte, se non la totalità, di itinerari nelle Valli del Natisone.

Di seguito quelli presenti nella mia biblioteca.

Le Valli del Natisone in Mountain-bikeBrunello Pagavino, Le Valli del Natisone in Mountain-bike, Roberto Vattori Editore, 1993, 96 pagine, € 3,10.

Probabilmente il primo libro di itinerari in mountain bike nelle Valli del Natisone ma senza dubbio quello che ha mi ha fatto venire voglia di provare a scendere dalla bici da corsa per salire su una MTB, e da quel momento è sbocciato l’amore. Il libro riporta 30 itinerari nelle Valli di diverso grado di difficoltà. La descrizione è sintetica, asciutta ma molto efficace. Sarebbe una bugia se dicessimo non ci siamo ispirati a questo libro nella costruzione di questo sito. Grazie Brunello!

FVG in MTBRoberto Russi, Friuli Venezia Giulia in Mountain Bike, Ediciclo, 1990, 176 pagine, € 12,91.

Una delle prime guide in formato tascabile con 45 giri in MTB in regione di cui 7 nella zona delle Valli del Natisone.

 

FVG in MTB 2Roberto Russi, Friuli Venezia Giulia-2 in Mountain Bike, Ediciclo, 1996, 235 pagine, € 14,98.

Dopo la prima, la seconda guida sempre in formato tascabile con la descrizione di 41 itinerari di cui 5 nella zona delle Valli del Natisone.

 

Valli del Natisone in MTBRoberto Russi, Valli del Natisone in Mountain Bike, Ediciclo, 2001, 126 pagine, € 12,40.

Una nuova guida tascabile con la descrizione dettagliata di 16 itinerari, tutti nella zona delle Valli del Natisone. Non può mancare nella libreria.

 

FVG in MTB nuovaRoberto Russi, Friuli Venezia Giulia in Mountain Bike – Nuova Edizione, Edicicloeditore, 2006, 256 pagine, € 16,00.

Una nuova edizione, sempre nel pratico formato tascabile, che raccoglie, dalle edizioni precedenti, 35 itinerari in regione di cui 5 nella zona delle Valli del Natisone.

Sentieri di PacePro Loco “Nediške Doline – Valli del Natisone” e Associazione Don Eugenio Blanchini, Sentieri di Pace – sui passi della Grande Guerra tra Natisone e Isonzo, 2007, 112 pagine, fuori commercio, ma disponibile online.

E’ una piccola guida con 11 itinerari da percorrere a piedi, a cavallo e in mountain bike sulle tracce della Grande Guerra, che ha visto queste zone teatro di drammatiche battaglie. Le descrizioni dei percorsi non sono molto particolareggiate, ma è ricca di note e riferimenti storici.

Alpi Giulie in MTBFabio Fabris, Alpi Giulie Orientali e Carso in Mountain Bike, Ediciclo, 1991, 128 pagine, € 11,88.

Questa guida tascabile contiene la descrizione di 27 itinerari in Slovenia di cui 2 nella zona delle Valli del Natisone.

 

Pedalando in FriuliPaolo Sortino e Paolo Fabbro, Pedalando in Friuli, Editrice Co.El., 2001, 146 pagine, € 15,00.

Una bella guida, ricca di particolari e con cartine dettagliate. Contiene la descrizione di 30 itinerari cicloturistici nel Friuli centrale di cui 7 nella zona delle Valli del Natisone.

Mountain Bike sui Monti del FriuliPaolo Sortino, Mountain bike sui monti del Friuli, Editrice Co.El., 2010, 192 pagine, € 15,00.

Una guida particolare, dedicata a quelli che preferiscono i percorsi all mountain, quindi lungo sentieri e mulattiere. Contiene la descrizione dettagliata e completa di cartine di 40 itinerari in regione di cui 20 nella zona delle Valli del Natisone.

Andamento LentoAntonietta Spizzo e Dario Masarotti, Andamento Lento, Ribis, 2005, 160 pagine, € 14,50.

Questo libro, lo dice il titolo stesso, è dedicato a chi si vuole godere appieno la natura e il paesaggio che ci circonda. Vi sono descritti 34 itinerari, di cui 15 nelle nostre zone, da percorrere con tutta calma a piedi, in bicicletta o a cavallo. Le descrizioni sono sotto forma di diario e ricche di particolari curiosi e aneddoti. Dopo averlo letto non si può non avere voglia di salire in sella.

Passi e ValliBruno Anastasia, Stefano di Santo e Sandro Supino, Passi e Valli in Bicicletta Friuli Venezia Giulia-2, Ediciclo, 2004, 108 pagine, € 12,50.

Una guida dedicata agli amanti delle salite da fare in bici da corsa. Contiene la descrizione di 35 salite nella zona delle Prealpi e Alpi Giulie e del Carso di cui 19 in quella delle Valli del Natisone.

Infine alcuni libri che pur non descrivendo itinerari legati alle Valli del Natisone, non possono mancare nella biblioteca di un cicloturista, perché ne incarnano lo spirito.

Tre uomini in biciclettaPaolo Rumiz e Francesco Altan, Tre uomini in bicicletta, Feltrinelli, 2002, € 10,00.

Tre uomini, tre biciclette, un solo spirito e una sola strada: quella che da Trieste porta a Istanbul traversando i Balcani. Perché? “Per portare a spasso il bambino che è in me” come scrive nelle nelle prime righe del diario. Un racconto che controcorrente dove la bicicletta diventa un grimaldello per scardinare le convenzioni e dove l’ironia condisce i 2000 chilometri di viaggio. Imperdibile.

Minima pedaliaEmilio Rigatti, Minima Pedalia, Edicicloeditore, 2004, € 13,00.

Dalla quarta di copertina: “C’è chi smette di fumare, chi smette di bere, di giocare a carte… e chi smette di andare in auto”. Emilio Rigatti, professore di scuola media, per un anno ha fatto a meno della sardomobile e si è spostato sempre in bicicletta, sfatando luoghi comuni e pensieri scontati. Il diario di un eversivo, ma dopo averlo letto vedrete la vostra bicicletta con occhi diversi, e sotto sotto diventerete un po’ eversivi anche voi.

Lo Zen e l'arte di andare in biciclettaClaude Mathaler, Lo zen e l’arte di andare in bicicletta,  Edicicloeditore, 2010, € 14,50.

Quando la bicicletta diventa una parte di se stessi, e mezzo per conoscersi nel profondo dell’anima e per conoscere quella degli altri. Il racconto di una persona che ha pedalato per 7 anni attorno al mondo e che continua a farlo con levità, ascoltando il dolce suono dei copertoni che ne carezzano la superficie.

Tani, il cinghialetto in bici.

Condividi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>